Associazione Statuto e atto costitutivo Organigramma Regolamento Registri professionali europei Convenzioni e partnerships Come associarsi Sportello del consumatore Contatti SEDE
c/o Fondation Universitaire Stichting
Rue d'Egmont 11 B
1000 Brussels

phone Tel.: + 32/2/502.35.45
fax Fax: + 32/2/502.90.41
www.jeanmonnet.com
info@jeanmonnet.com

Associazione Internazionale
senza scopo di lucro (A.I.S.B.L.)

Arretè Royal n. 3/13.754/S
Moniteur Identification 21690/98


Username Password
Centre Culturel Européen Jean Monnet a.s.b.l.
FEDERAZIONE PROFESSIONALE PER LA GESTIONE DEI REGISTRI PROFESSIONALI EUROPEI JM
Il Centre Culturel Européen Jean Monnet è un’ associazione senza scopo di lucro che si occupa della gestione degli ordini professionali Jean Monnet e dei servizi dispensati dagli stessi (Rif. 17491/93 del Moniteur Belga). Gli Ordini Jean Monnet operano senza distinzione di nazionalità, razza, religione, condizione sociale e appartenenza politica riconoscendo e valorizzando le differenze in un’ottica antidiscriminatoria, appropriata alla multiculturalità della società moderna.

Gli Ordini sono apolitici, non hanno scopi di lucro e si propongono le seguenti finalità:

  • Sviluppare la professione promuovendo la qualità in campo nazionale ed internazionale attraverso studi e ricerche.
  • Organizzare e patrocinare seminari, conferenze e convegni per approfondire lo studio e diffondere la pratica della professione.
  • Promuovere la formazione permanente dei soci sia attraverso l’organizzazione di attività inerenti gli scopi degli Ordini sia attraverso il sostegno a scambi culturali e a programmi di formazione permanente nazionali e internazionali.
  • Diffondere la conoscenza di riviste, testi, trattati, monografie e pubblicazioni sul tema nonché realizzare pubblicazioni, cartacee e/o multimediali, finalizzate alla diffusione e valorizzazione della professione.
  • Fornire alle scuole e agli Enti associati all’ UEJM AISBL assistenza per l’organizzazione e la gestione di corsi di formazione e di aggiornamento, teorici e pratici.
  • Collaborare, mediante apposite convenzioni, con strutture e servizi sociali la cui natura operativa sia compatibile con le finalità dell’Associazione.
  • Definire gli standard di formazione per l’esercizio della professione, in conformità agli standard e alla vigente normativa europea.
  • Accreditare programmi di Scuole ed Istituti di formazione alla professione.
  • Attivare centri di documentazione e banche dati sulle professioni e sui programmi delle scuole associate, al fine di promuovere la qualità, controllare il mercato e la domanda, controllare l’attività degli associati e la soddisfazione dei clienti.
  • Promuovere una rete informatica tra gli associati per permettere una connessione veloce, efficace e costante che assicuri un scambio di informazioni adeguato ai bisogni culturali e professionali dell’associazione.
  • Promuovere la cooperazione e lo scambio con associazioni nazionali ed internazionali che abbiano simili finalità, per creare delle associazioni sovranazionali, secondo quanto stabilito dalle direttive europee.
  • Fornire agli associati una serie di servizi come:
    - Assistenza legale e fiscale;
    - Forme integrative di pensione e assicurazione professionale attraverso convenzioni con le compagnie di assicurazione;
    - Aggiornamento dei registri degli associati;
    - Controllare la legittimità della pubblicità fatta dagli associati, per salvaguardare il decoro della professione, e la veridicità della stessa, conformemente al codice deontologico;
    - Stabilire un tariffario minimo e massimo delle prestazioni professionali degli associati e mantenere un servizio di customer care.